Warning: Declaration of c2c_ConfigureSMTP::options_page_description() should be compatible with C2C_Plugin_023::options_page_description($localized_heading_text = '') in /web/htdocs/www.nitobe.it/home/wp-content/plugins/configure-smtp/configure-smtp.php on line 47
Congresso 2011: la forza della nonviolenza » Associazione Nitobe per la Giustizia e Democrazia Linguistica

Congresso 2011: la forza della nonviolenza

CONVOCAZIONE

Abbiamo convocato per il prossimo 16 Ottobre, dalle 9 alle 18 presso il salone del Partito Radicale in via di Torre Argentina, 76 a Roma, il primo Congresso dell’associazione Nitobe.

Presenteremo il lavoro fatto a favore della comunità Tibetana assieme al Transnazionale ed alle altre associazioni pro Tibet a sostegno e solidarietà del popolo tibetano i cui diritti linguistici sono stati nuovamente violati dal governo centrale.

Un secondo tema centrale sarà l’Europa e la questione della lingua. Interverranno sul tema dell’unità europea Pier Virgilio Dastoli del Movimento Federale Europeo, e Sergio Maria Pisana, già presidente della II sezione della Corte dei Conti nonché federalista ed esperantista, scrittore di numerosi libri sull’Europa.

Ci si soffermerà in particolare sul tema della giustizia linguistica ponendo l’accento sul Brevetto dell’Unione Europea.
La nonviolenza è il principio che ha guidato le nostre azioni in questi ambiti e a tal proposito presenteremo la traduzione in lingua esperanto del libro “le tecniche della nonviolenza” curata da Nitobe.

Il libro è stato tradotto da Nicolino Rossi ed arricchito dalla prefazione di Marco Pannella e Francesco Pullia.
La pubblicazione del libro segue la pubblicazione del Dossier sull’IraqLe domande mai poste a Tony Blair e a… Saddam Hussein” tradotto in esperanto in occasione del 78° Congresso italiano di esperanto, con la quale abbiamo voluto introdurre il concetto di lotta politica nonviolenta per mezzo del Satyagraha.

Marco Pannella, Francesco Pullia e Nicolino Rossi introdurranno la presentazione del libro e il Congresso stesso.

Ti invitiamo a partecipare al congresso, ci auguriamo una tua prossima iscrizione o un tuo sostegno e soprattutto speriamo in un tuo prezionso contributo di idée per le prossime campagne.

A presto

Il Segretario – Michele Menciassi
Il Tesoriere – Eleonora Mongelli
Il Presidente – Michele Gazzola

 

 

PROGRAMMA

MATTINA

ORE 9,00 Registrazione
ORE 10,00 Accoglienza da parte della presidenza/moderatore
ORE 10,15 Relazione del Segretario
ORE 10,30 Relazione del Tesoriere
ORE 10,45 Intervento del Presidente
ORE 11,00 Intervento Vincenzo Vitulli – Direzione
ORE 11,15 Presentazione libro Le tecniche della Nonviolenza con interventi di:

  • Marco Pannella
  • Francesco Pullia

PAUSA PRANZO

POMERIGGIO

ORE 14,30 Presentazione tema Europa – Esperanto con interventi di:

  • Pier Virgilio Dastoli
  • Sergio Maria Pisana

ORE 16,30 Presentazione tema Tibet con interventi di:

  • Matteo Mecacci
  • Marilia Bellaterra
  • Patrizia Zago
  • Dechen Dolkar
  • Rocco Berardo

ORE 17,30 CHIUSURA LAVORI con interventi liberi di iscritti e VOTAZIONE

CARICHE ELETTE

Segretario
Michele Menciassi

Tesoriere
Eleonora Mongelli

Presidente
Michele Gazzola

Consiglio Direttivo

  • Vincenzo Vitulli
  • Renato Corsetti
  • Michael Boris Mandirola
  • Gianfranca Gastaldi

MOZIONE APPROVATA

A seguito degli interventi e richieste pervenuti in sede assembleare per il prossimo anno la dirigenza di Nitobe si impegna a seguire i seguenti obiettivi:

Tibet e diritti umani
Si fanno proprie le esperienze e gli appelli degli ospiti che ci chiedono di perseverare ed aumentare l’impegno a sostegno della questione Tibetana allargando il nostro campo d’azione non solo all’aspetto linguistico ma più genericamente alla tutela dei diritti umani violati.
Oltre al progetto di cooperazione in corso avviato, l’associazione si impegnerà in campagne di sensibilizzazione e sostegno della popolazione tibetana al fianco delle associazioni pro Tibet, intensificando il rapporto e la cooperazione avviata con il Partito Radicale Transnazionale.

Europa e Stati Uniti d’Europa
Mantenendo la massima attenzione sulla questione dei brevetti europei, ci impegneremo ad estendere relazioni ed iniziative al fine di sensibilizzare e rilanciare la questione linguistica europea, proponendo soluzioni di democrazia linguistica quali l’uso di una lingua ausiliaria come l’esperanto. Europa non come punto di approdo ma come punto per il rilancio di tematiche e dibattito sul piano globale.
Questione linguistica europea come occasione di rilancio del progetto costitutivo degli Stati Uniti d’Europa

Nonviolenza e verità
Impegno nella diffusione della pubblicazione di Capitini e dei concetti in essa contenuti, divulgazione e completamento della pubblicità dell’opera di traduzione del dossier Iraq.
Verità e nonviolenza come punto di riferimento per l’attività e possibile nuova attività editoriale.

Transpartito ed internazionalizzazione
Impegno alla divulgazione di materiale ed idee su scala transnazionale, maggior impegno all’internazionalizzazione dell’associazione. Esperanto non solo come fine ultimo ma come mezzo pratico per la diffusione delle lotte ed iniziative portate avanti dall’associazione e dal Partito Transnazionale.

AUDIO-VIDEO CONGRESSO

 

FOTO

album fotografico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *